Iscrizione al registro dei praticanti

Documenti da depositare per l’iscrizione nel registro dei praticanti:

1) Istanza rivolta al Consiglio dell’ordine su carta con bollo da €16,00;

2) Autocertificazione, resa ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 (s.m.i.), nella quale l’aspirante praticante dichiari:

    - la data ed il luogo di nascita;

    - la residenza;

    - la cittadinanza;

    - di non aver riportato condanne penali e di non aver procedimenti penali in corso;

    - il titolo di studio;

3) Attestazione di svolgimento della pratica, su carta con bollo con € 16,00, rilasciata da un avvocato iscritto all’Ordine di Ivrea, in cui sia indicata la data d’inizio di frequentazione del di lui studio professionale (o autocertificazione nella quale l’aspirante praticante dichiari l’avvenuta iscrizione ad un seminario di cui all’art. 18 della Legge professionale);

4) Fotocopia di un documento di identità;

5) Fotocopia del Codice fiscale;

6) Numero due fotografie formato tessera;

7) Pagamento della quota annua di iscrizione al registro, da effettuarsi versando presso la Segreteria la quota annuale prevista per i praticanti all’atto della presentazione della domanda;

8) Pagamento del contributo spese di segreteria, da effettuarsi versando € 110,00 presso la Segreteria all’atto della presentazione della domanda;

9) Numero quattro marche da bollo da € 16,00 ciascuna.

Modulistica: